Come mantenere aggiornato un sito internet?

Manutenere un sito diventa molto importante nel momento in cui voglio avere una vetrina sul web dinamica ed in continuo movimento; scrivere nuovi contenuti, cambiare ed aggiornare sezioni del sito, modificare la comunicazione visiva, diventano tutti elementi imprescindibili per un sito che voglia emergere nel panorama caotico del web.

Tutte queste attività portano inevitabilmente a far si che il vostro sito sia “appetibile” agli hacker e quindi facilmente attaccabile a meno che non si operi in maniera cautelativa tramite una strategia di messa in sicurezza del sito stesso.

Ogni sito (qualsiasi esso sia) è soggetto in media a 200-300 attacchi giornalieri effettuati tramite programmi specifici di BRUTE FORCE ATTACK; spesso gli attacchi brute force sono utilizzati per violare schemi cifrati, come ad esempio quelli protetti da password. Gli hacker utilizzano i programmi informatici per creare un gran numero di password, nel tentativo di decifrare un messaggio o accedere al sistema.

Come possiamo tutelarci?

Ad esempio attraverso Google che ha un sistema di controllo sui malware molto efficace e veloce che mette in quarantena le pagine in modo tale che il browser le possa riconoscere come contaminate e pubblichi un un avviso che allontani l’utente dal sito.

Oppure, nel caso si lavori con un CMS, tramite plug in per la gestione della sicurezza e altert che ci avvertono di eventuali Malware.

Come riconosco un malware?

Molte volte non ce ne possiamo accorgere, ma alcune volte questi malware arrivano a deformare l’aspetto grafico del sito o del blog.
Il consiglio è di verificare l’aspetto del sito per vedere che non ci siano stranezze, quindi di controllare lo stato del sito su Google Webmaster Tools (oggi Google Search Console) e verificare che non ci siano messaggi strani.

Può un sito web infettare un computer o rubare informazioni?

Assolutamente si, purtroppo molti siti internet sono creati soltanto per installare virus sui pc di utenti ignari, per comunicare finti problemi di virus, per installare toolbar spia, per costringere l’utente a cliccare su banner o iscriversi a servizi di spam.

Chiaro ora quanto sia importante tutelarsi e tutelare il proprio sito