Lead Generation

Internet per le aziende è un’opportunità irrinunciabile. Ma se fino a pochi anni fa “un bel sito web” rappresentava tutto ciò che serviva per essere visibili, e quindi riuscire ad avere nuovi clienti, oggi internet è diventata super competitiva e fare solo questo è diventato insufficiente: tutti cercano di ampliare la propria visibilità sul web ma la comunicazione digitale è un argomento complesso e la nascita di figure professionali super specializzate ha “alzato l’asticella” dell’impegno che serve per avere risultati soddisfacenti.

Ma che cosa cercano le aziende da internet? Sicuramente visibilità e reputazione, ma soprattutto cercano nuove opportunità per ampliare il proprio business… quindi cercano nuovi clienti. Esiste una attività specifica proprio per far questo. Sul web un “potenziale cliente” spesso viene chiamato LEAD e l’azione di ricerca dei potenziali clienti si chiama LEAD GENERATION.

Con il Web Marketing è possibile generare contatti di qualità e trasformarli in nuovi potenziali clienti con una percentuale di successo migliore rispetto ai canali tradizionali.

Avere dei Lead è dunque fondamentale per far crescere il proprio business e le campagne che li generano riescono ad abbattere in maniera drastica (anche del 90-95%) il costo contatto rispetto ai canali tradizionali. Ecco che, numeri alla mano, diventa estremamente interessante attivare una vera e propria campagna di Lead Generation. Lo studio preliminare è un’operazione strategica dato che esistono vari metodi per creare una campagna efficace sul web: possiamo strutturare, ad esempio, una campagna con un invito a partecipare ad azioni, come compilare un form di contatto, in cambio di vantaggi (un omaggio, uno sconto o qualcosa di utile per l’utente), qualcosa che possa sia attrarre l’attenzione, ma soprattutto che possa dare una percezione di valore all’utente che, cosa non facile da ottenere, deve lasciare il suo contatto personale. Dovremo decidere di promuovere questa campagna attraverso azioni di SMM (Social Media Marketing) su Facebook oppure di SEM (Search Engine Marketing) su Google tramite Adwords. E poi, in corso d'opera, monitorare i risultati ottenuti ed attuare i cambiamenti per ottimizzare la raccolta di Lead.

La lista ottenuta, opportunamente archiviata in un database (o meglio ancora all’interno di un CRM aziendale) deve poi essere ulteriormente affinata per ottenere solo quei nominativi realmente interessati al nostro business. Per fare questo si utilizzano vari sistemi tra i quali campagne di email marketing o ancora meglio con azioni di Direct Response Marketing utilizzando strumenti professionali, ma semplici e alla portata di tutti, come MailChimp, Mailup, Getresponse e altri.

Uno dei problemi che affligge le campagne di Lead Generation è quello della correttezza dei dati inseriti e dei nominativi duplicati: molte volte le persone, trovandosi di fronte a campi ad immissione obbligatoria, inseriscono più o meno volutamente dati non corretti oppure, molto più spesso di quanto si possa pensare, si registrano più volte. Un buon Lead deve avere i dati corretti, ad esempio numero di telefono ed email giusti e deve essere unico (non duplicato) altrimenti diventa inutilizzabile. Per far questo si rende necessario un lavoro di elaborazione, validazione e scrematura dei nominativi raccolti e le aziende specializzate si sono dotate, spesso realizzandoli internamente, di sistemi di pulizia dei database di lead generation.

Un campagna ben fatta può portare migliaia o decine di migliaia di nominativi di potenziali clienti che, se risultano di buona qualità sono una sicura fonte di fatturato ma, se al contrario sono degli enormi elenchi di persone che riuscirò a ricontattare con difficoltà o peggio ancora duplicati molte volte, corrono il rischio di intasare una rete commerciale togliendo tempo ad azioni più efficaci, senza produrre alcun risultato positivo. Per questo la Lead Generation deve essere fatta da professionisti di provata esperienza e deve produrre nominativi il più possibile certificati; questo alzerà un po’ il costo contatto ma si tradurrà in una maggior resa dell’attività commerciale successiva.

3 BUONI MOTIVI PER FARE LEAD GENERATION CON NOI:

- creazione di una campagna in grado di raggiungere il target potenziale

- contatti unici, con software di riconoscimento dei contatti duplicati

- contatti controllati, con validazione di autenticità dell'indirizzo mail contatto