GOOGLE SHOPPING: un formidabile alleato per le tue vendite online

GOOGLE SHOPPING

Sentiamo parlare sempre più spesso di Google Shopping, lo strumento di Google conosciuto da qualcuno, ma che anche la maggior parte degli addetti ai lavori non sa come funziona e quali sono le sue enormi potenzialità. Può diventare indispensabile per chi possiede un E-commerce… perché? Google Shopping è una sezione della ricerca di Google creata appositamente per gli acquisti online.

È molto interessante perché mette direttamente in contatto il venditore con l’utente che cerca un suo prodotto e funziona in una maniera che ormai per tutti è diventata naturale come effettuare una classica ricerca su Google: digitate il nome del prodotto che vi interessa trovare e cliccate nella barra sottostante la voce “Shopping”, questi saranno i vostri risultati:

google shopping

Molti risultati compaiono anche nella classica pagina della “Ricerca Web” come “mini inserzioni” con immagine, descrizione e prezzo, ma è solo una parte dei risultati di Google Shopping, per trovarli tutti dovrete andare, appunto, nella sezione dedicata.

Per chi possiede un E-commerce è molto utile avvalersi di questo strumento, ma come fanno a comparire i prodotti su Google Shopping?
I risultati della ricerca sono degli annunci gestiti tramite Google Adwords che non provengono direttamente da un sito web che vende online e non vengono mostrati in base alle keyword scelte. La gestione di tutto è in mano vostra e lo potete fare tramite la piattaforma Google Merchant Center (parte integrante di Google Adwords).
Per essere visibile su google shopping è necessario:

  • account pubblicitario Google Adwords.
  • account Google Merchant Center collegato a Google Adwords.
  • fornire a Google un “feed” un file contenente l’elenco di prodotti del vostro negozio online (con degli attributi) che vorreste promuovere sul canale di Google Shopping, caricandolo direttamente su Google Merchant Center.

Per quanto riguarda il feed, Google richiede la massima precisione dei dati: prodotti univoci, prezzi che esattamente uguali a quelli del vostro sito e molte altre informazioni (reperibili nella pagina della guida di Google che elenca gli attributi richiesti per i feed di prodotti).

Per semplificarci la vita le principali piattaforme di E-commerce (Magento, Prestashop, Woocommerce, ecc.) forniscono dei moduli add-on per la creazione del feed partendo dal nostro shop online; questi componenti prevedono di schedare l’invio ripetitivo dei feed e permettono così di gestire agevolmente tutte le variazioni che avvengono nel tempo.

A questo punto il funzionamento è semplice: quando viene effettuata una ricerca, con una parola o una frase, il motore di ricerca analizza il titolo e la descrizione dei prodotti che la contengono, i quali entrano “in asta” (come per i risultati a pagamento della rete di ricerca). La posizione degli annunci degli inserzionisti verrà determinata dall’offerta CPC di ognuno.
Le keyword precise non sono acquistabili, ma si deve effettuare una vera e propria ottimizzazione SEO, creando titoli e descrizioni pertinenti con ciò che state promuovendo.
Attenzione: la qualità del feed vi consente o meno di essere visibili.

In conclusione Google Shopping è davvero utile se:

  • i vostri prezzi non sono nettamente più alti di altri Competitor poiché sarà difficile per voi essere preferiti agli altri;
  • i vostri prodotti sono cercati online (meglio effettuare un’analisi con gli strumenti di Google Adwords), verificate tramite una ricerca quali potrebbero essere i vostri Competitor;
  • adottate una giusta strategia di comunicazione che vi contraddistingua:  siete la prima azienda in Italia? avete la spedizione sempre gratis? avete la garanzia extra su tutti i prodotti?… dovete dirlo!!

Non vi resta che provare: creare il vostro feed di dati, controllare che questo rispetti tutte le linee guida, caricarlo sul Merchant Center, creare la vostra campagna (su Google Adwords una volta che questo è stato collegato al Merchant Center), selezionare i prodotti che volete promuovere e impostare le vostre offerte CPC.

Una precisazione doverosa: Google shopping è uno strumento che funziona in maniera fantastica se abbinato a google Adwords e quindi a pagamento, ma esiste anche la possibilità di avere una propria visibilità “gratuita”. Per far sì che i miei annunci “gratuiti” siano mostrati è però necessario disporre di un credito sul conto di Adwords e di allocare un budget.